Astronomia Dalla scuola Eventi Scienze...

TRANSITO DI MERCURIO SUL SOLE

 IMG-20160509-WA0000

In data 9 maggio 2016 Mercurio, il pianeta più vicino al Sole e più piccolo dell’intero Sistema Solare, è transitato davanti al Sole. L’evento è durato in totale all’incirca 7 ore, in quanto è iniziato alle 13:12 (ora italiana) e terminato alle 20:40.

Cos’è un transito di un pianeta?

Consiste nel passaggio di un pianeta, generalmente Venere o Mercurio se si prende come punto di osservazione il globo terrestre, davanti al disco del Sole.

È un evento astronomico raro?

Il transito di Mercurio sul Sole si verifica generalmente 13 o 14 volte per secolo, ma ciò non significa che si può osservare sempre dallo stesso posto. Infatti, secondo calcoli astronomici, il prossimo passaggio avverrà l’11 novembre 2019; in Italia però si potrà osservare solamente nel novembre del 2032.

Esiste una certa periodicità nei transiti di Mercurio?

Sì, infatti i transiti di questo pianeta si sono verificati e si verificheranno sempre e solo nei mesi di maggio e novembre. Questo è dovuto al fatto che Mercurio e la Terra compiono orbite diverse; solamente quando sono allineati con il Sole, è possibile osservare il transito del pianeta. L’allineamento dei due pianeti avviene appunto solamente in maggio e novembre.

Quando avvenne la prima osservazione del transito di Mercurio?

Esso venne osservato per la prima volta il 7 novembre 1631 dall’astronomo francese Pierre Gassendi; costui fu un contemporaneo di Galileo Galilei, con il quale ebbe l’occasione di discutere del pianeta appena scoperto.

E il transito di Venere?

L’ultimo transito di Venere risale al giugno del 2012; sono assai più rari in quanto si ripetono a coppia a 8 anni di distanza ed è necessario attendere oltre cento anni per osservare la successiva coppia di transiti, che avverrà nel 2117! Un’ultima curiosità: i transiti di Mercurio e Venere si verificheranno contemporaneamente nel 69163, un evento a dir poco raro.

IMG_20160509_154020108

Simone Pandini Classe II B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *