Dalla scuola Eventi Off-Topic suBZero

Luca D’Andrea e il thriller che viene dal tempo profondo

“E’ sempre così. Nel ghiaccio prima si sente la voce della Bestia, poi si muore.”

Lo scrittore bolzanino Luca D’Andrea apre così il suo romanzo “La sostanza del male”, thriller di grande successo che ha portato gli studenti del Liceo Scientifico E. Torricelli a invitarlo nell’aula magna dell’Istituto il 13 dicembre 2016. L’incontro rientra nelle attività del progetto “Libriamoci” della biblioteca scolastica E.T.Leggo, in collaborazione con suBZero, rassegna di narrazione scientifica.

Lo scrittore si è reso disponibile a dialogare con le classi seconde e terze. Nell’evento, moderato dagli stessi studenti, sono state affrontate diverse tematiche inerenti al libro e all’autore: si è parlato non solo del romanzo ma anche della vita e dell’attività dello scrittore.

Il tempo, i fossili, il Bletterbach, il lungo impegno della scrittura basata su una accurata documentazione, contrapposto alla breve vita di un libro nelle librerie: questi i temi del dialogo, arricchito da alcuni momenti di lettura.

Tono leggero, sarcasmo e ironia sono stati gli elementi caratterizzanti dell’incontro, nonostante la serietà dei temi affrontati. L’intrigante stile di scrittura di D’Andrea è riconoscibile anche nel suo modo di rapportarsi con il pubblico.

Le iniziative promosse da Libriamoci  e suBZero riprenderanno a gennaio 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *