Astronomia Scienze...

Come nasce un satellite naturale?

Esistono differenti meccanismi che possono dare origine a satelliti naturali di massa molto differente. Le lune di Giove, ad esempio, sono corpi relativamente piccoli e dotati di massa non sufficiente a trattenere un’atmosfera. S’ipotizza che si siano formati attorno a giovani pianeti dotati di dischi di polvere, ghiaccio e gas. Questi materiali si sono aggregati nel corso di milioni di anni dando origine a piccoli satelliti che sono rimasti in orbita al proprio pianeta.

Altri satelliti naturali, come la luna, nascono da giganteschi scontri fra corpi celesti: la terra si suppone sia entrata in collisione con un corpo grande circa quanto Marte, producendo getti di ferro e roccia che, raffreddandosi, diedero origine alla Luna.

Si ipotizza che i satelliti più grandi, come Tritone di Nettuno, dotati di un’atmosfera, fossero in origine un sistema di due pianeti nati da una collisione. Durante un passaggio ravvicinato a un pianeta più grande, uno dei due corpi più piccoli potrebbe venire attratto dal pianeta più massiccio e potrebbe quindi entrare in orbita attorno a esso; l’altro oggetto più piccolo del sistema verrebbe quindi espulso nello spazio.

 

Gioele Daka

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *