Dalla scuola Medicina Scienze... sport

INDICE DI RUFFIER E INDICE DI RUFFIER-DICKSON

L’indice di Ruffier (IR) è uno dei test “storici” di medicina sportiva e serve per valutare la forma fisica di una persona. Il nome del test deriva dal suo ideatore ovvero il dottore Jean-Eduard Ruffier, medico francese del ‘900.

Il test di Ruffier è un test molto semplice e accessibile a tutti in quanto non necessita di strumenti particolari, ma purtroppo è tutt’altro che affidabile.

Il test infatti tiene conto di una sola variabile e non di tutte quelle possibili e questo implica che non può dare un quadro completo della forma fisica di una persona. La prova non prende in considerazione il fatto che ci possano essere fattori in grado di modificare i risultati. Una persona al momento del test può essersi allenata meno di 24 h prima, può essere in ansia o avere una malattia, e questo può cambiare il ritmo cardiaco.

L’indice di Ruffier-Dickson (IRD) è una variante del primo test nel quale la procedura resta uguale ma cambia la formula, che indica non più la forma fisica di un soggetto, ma il suo grado di allenamento.

 Ecco il prerequisiti per fare il test:

  • Essere a riposo da almeno 24h dal precedente allenamento
  • Essere a stomaco vuoto
  • Essere in posizione seduta da almeno 30’’

 PREMESSA: tutte le misurazioni del battito cardiaco devono durare un minuto.

PROCEDIMENTO:

  • Misurare le pulsazioni di un soggetto (F0)
  • Effettuare trenta piegamenti sulle gambe in 45’’
  • Misurare le pulsazioni del soggetto subito dopo lo sforzo (F1)
  • Rimisurare le pulsazioni ad un minuto dallo sforzo (F2)

FORMULA IR: (F0+F1+F2-200) /10

FORMULA IRD: ((F1-70) +2*(F2-F0))/10

TABELLE DI RIFERIMENTO

 

INDICE DI RUFFIER Grado di valutazione Indice di Ruffier-Dickson Grado di valutazione
0 Eccellente <3 Ottimo
Tra 0 e 5 Molto buono Tra 3 e 6 Buono, ma migliorabile
Tra 5 e 10 Buono Tra 6 e 8 Discreto
Tra 10 e 15 Medio >8 Scarso
Tra 15 e 20 Mediocre

 ESPERIENZA IN LABORATORIO CON LA CLASSE                                                                                                                                                                             

Con la classe abbiamo fatto un’esperienza sull’indice di Ruffier e l’indice di Ruffier-Dickson e abbiamo calcolato per ogni alunno la sua forma fisica e il suo grado di allenamento. Con i risultati ottenuti abbiamo costruito diversi ideogrammi. Uno degli ideogramma rappresenta in media l’indice di Ruffier e l’indice di Ruffier-Dickson di un giocatore di ogni diverso sport praticato dagli alunni di questa classe. Ovviamente il campione, ovvero venti alunni, è troppo piccolo per fare una statistica veritiera ma comunque è un esempio se si volesse fare questa esperienza con molte più persone.

 

Realizzato da: Emma Bove, Fatima Nida, Shubhneet Kaur

One Reply to “INDICE DI RUFFIER E INDICE DI RUFFIER-DICKSON

  1. I think this is one of the most important information for me.
    And i am glad reading your article. But should remark on few general
    things, The web site style is ideal, the articles is
    really nice : D. Good job, cheers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *